And I Will Make The Rivers Dry

“And I will make the rivers dry”, è un lavoro fotografico dedicato ai grandi cambiamenti territoriali e sociali in una delle aree più povere del Kenya, la contea Turkana, che ospita il medesimo lago.

Qui, nella zona Nord-Est del Kenya, dove una bibita costa meno dell’acqua, si trova il Turkana, il più grande lago permanente in luogo semi desertico ed il più alcalino del mondo.
Essendo un bacino chiuso, tutta l’acqua che vi si versa evapora per effetto delle alte temperature del luogo, in costante aumento a causa dell’impatto dei fenomeni climatici.

L’area del Turkana è una delle zone maggiormente colpite dal cambiamento climatico con le temperature medie che sono aumentate di circa 2 gradi e mezzo negli ultimi 10 anni.
40, 42, 43 gradi. A Kalokol, così come nelle altre cittadine lungo la costa ovest del lago Turkana, è il caldo a fare da padrone.

Nell’omonima contea, vivono un milione e 200mila persone, per la maggior parte pescatori, che lottano spesso contro la siccità e che ha come massima fonte di approvvigionamento il lago.

Luogo

Festival della Fotografia Etica – Lodi

Data

Ottobre 2018

Autore

Fausto Podavini